“ Inside Nanda’s Mind “

 

 

Per alcuni, la musica non è soltanto un passatempo,

E’ qualcosa di indispensabile alla vita,

Una dolce schiavitù della mente, del corpo e dell’anima.

Superare le ceneri della mediocrità è raro,

Tuttavia il regalo di una canzone è liberamente offerto a chi interessa riceverlo,

Frantumando allo stesso istante le nostre quotidiane e inutili sofferenze.

 

La strada dove trovare più di ciò che è consueto,

 Di ciò che è scontato e conosciuto,

E’ incisa da lame affilate dal tempo che feriscono profondamente,

Impedendo che molti che sono sulla strada raggiungano qualcosa di meglio,

Oltre l’infertile immaginazione dei loro conosciuti.

 

All’interno delle vene dei pochi,

La passione riempie ogni muscolo con un proposito dolce e che non può essere soddisfatto,

Eliminando la paura di quelle strade tradenti,

Sebbene ogni parte bruci e sanguini,

Sopportano ogni ferita,

E con orgoglio portano addosso le cicatrici come segno della loro scelta,

Quell’immortale inseguimento di una gioia ancora più grande in ogni accordo.

 

E allora dicono – Guardatemi Sanguinare

 

(Originale in inglese: Hanson inThe Best of Hanson Live and Eletric’ – 2005/3CG Records)

(Tradotto da Elisangela Miceli/2006)

                                                                                                   

 

 

Sono meno brasiliana perché sono ovviamente toccata dalla cultura americana e italiana?

Sono meno italiana soltanto perché io e i miei siamo nati e cresciuti in Brasile?

Sono meno americana solo perché non sono nata in America anche se ho acquisito molto di questa cultura?

 

La mia identità è formata dalla mia propria storia, esperienza e scelte oltre qualsiasi politica, storia,nazione, credenza o religione.

Io sono quello che ‘E’ dentro la mia testa’:

Un’orgogliosa Italo-Brasiliana, americana di cuore che sta lottando per non soltanto sopravvivere!!!

 

Benvenuti a ‘Dentro la testa di Nanda’!!!